Gallipoli

Gallipoli

La città di Gallipoli è situata sulla costa occidentale del Salento, affacciata sul mar Ionio. Si presenta nettamente divisa in due parti rispettivamente chiamate Borgo e Centro Storico, unite tra loro da un ponte. La parte antica di Gallipoli è circondata da bastioni e mura di difesa lunghe circa un chilometro e mezzo, costruite con lo scopo di difendere la città dagli attacchi dei nemici provenienti dal mare.

L'attuale ponte di Gallipoli fu invece costruito tra il 1601 e il 1608 con una struttura a dodici arcate che terminavano in un ponte levatoio in legno. Ancora oggi esso rappresenta l'unico punto di contatto dell'isola con la terraferma.

Gallipoli, tra le mete turistiche predilette della penisola salentina, è molto apprezzata sia per le sue bellezze naturalistiche sia per quelle monumentali. Una strada panoramica chiamata La Riviera circonda Gallipoli vecchia e da qui è possibile ammirare una parte della costa gallipolina. Tra le bellezze naturalistiche degne di nota spicca l'isola di Sant'Andrea situata a sud ovest, a circa un chilometro da Gallipoli, il cui nome si deve all’omonima cappella che sorgeva sull’isola, ormai distrutta. Sull'isola è presente un grande faro creato nel 1866. Il litorale di cui si fregia Gallipoli è tra i più affascinanti d'Italia ed è formato da basse scogliere alternate ad ampie spiagge costeggiate dal lungomare Galilei. Percorrendo il lungomare nelle due direzioni, si giunge a due parchi naturali: Punta Pizzo a sud e Porto Selvaggio a Nord.

Tra le sue bellezze monumentali e artistiche ricordiamo, invece, il Castello Angioino e il Rivellino, la Cattedrale di Sant'Agata, la Chiesa del Sacro Cuore, la Chiesa del Carmine, la Chiesa di San Domenico al Rosario, la Chiesa di San Francesco da Paola, la Chiesa di Santa Cristina, la Chiesa di Santa Teresa da Altavilla, la Fontana Greca, il frantoio ipogeo. Sopratutto durante il periodo estivo, Gallipoli viene letteralmente invasa da un flusso di turisti piuttosto vario, attratti dal mare cristallino, dalla natura, dall'arte, dalla cucina e dai numerosi club, disco e locali disseminati nella zona. Oltre al turismo la principale attività economica è rappresentata dalla pesca che fa di Gallipoli un’autentica città marinara. La sua devozione al mare e alla pesca è ben visibile ancora oggi. Nei pressi dell’area portuale ha luogo tutti i giorni un mercato ittico, rivolto anche a privati e turisti, dove è possibile acquistare oltre al pesce pescato, anche oggetti decorativi come coralli e conchiglie.


 

Salve, noi usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore.
Navigando sul nostro sito accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy. Per maggiori informazioni